POSTED BY cartongesso.cloud | Apr, 12, 2019 |

Carta da parati per ravvivare casa

La carta da parati per ravvivare e decorare casa è una delle migliori soluzioni di design degli ultimi anni. Spesso si sente dire che la carta da parati è passata di moda, che fa parte di un’altra epoca… niente di più falso. In realtà questa tappezzeria è ancora veramente di moda, anzi, negli ultimi anni sta riscoprendo una vera epoca d’oro. La qualità dei materiali è migliorata e le possibilità di scelta fra modelli e texture (visive e tattili) diverse rende la carta da parati la soluzione ideale per le case, moderne o classiche, di oggi. Chiunque voglia personalizzare al meglio l’abitazione può optare per le innumerevoli possibilità di scelta fra colori, forme e texture della carta da parati e usare quella migliore per le sue esigenze.

Dalla camera da letto al bagno fino alla cucina, oggi c’è possibilità di scegliere anche modelli di tappezzeria particolarmente resistenti all’acqua e all’umidità ed indicati quindi per ogni stanza della casa. Inoltre l’alta qualità della carta da parati odierna consente di scegliere di volta in volta la soluzione migliore che però può essere cambiata nel tempo. La carta da parati è facile da mettere, ma anche da togliere, lasciando intatte le possibilità di personalizzazione. Le ultime tendenze sulla decorazione casa lasciano in pole position la carta da parati come strumento per abbellire e decorare l’abitazione in modo originale, personalizzato, unico. Non resta che scegliere la carta da parati perfetto per le vostre esigenze e poi cominciare ad arredare casa. 

Perché la carta da parati per la casa? 

Perché usare la carta da parati per arredare la propria casa? Se volevate un motivo per farlo, ve ne abbiamo trovato più di uno. Ecco perché la tappezzeria dovrebbe essere la vostra scelta per decorare la casa in modo unico. 

  1. Per essere eleganti. Perché la carta da parati è davvero elegante, scordate le vecchie tappezzerie a fiorellini della nonna: oggi il design ci ha donato delle bellissime stampe. 
  2. Per poter arredare una zona spoglia. Se c’è una parte della casa, come il muro del salotto, che vi sembra troppo spoglio ma dove non volete inserire quadri, mensole o altro, allora la carta da parati può essere la soluzione migliore per dare un tocco di colore e di stile senza aggiungere volume. 
  3. Per poter giocare con le colorazioni e creare nuovi contrasti. La carta da parati può arredare in modo nuovo la casa grazie a nuance e colori sempre diversi e unici. 
  4. Per valorizzare gli spazi che sono trascurati. Come quel corridoio bianco dove finora non avete avuto il coraggio di mettere neppure un quadro. Che ne dite di una bella carta da parati? 
  5. Per osare e modificare la casa, potendo sempre rinnovarla. La carta da parati non è necessariamente per sempre (dura al massimo 10-12 anni) e consente un rinnovo sempre diverso e sempre originale. 

Arredare con la carta da parati

La tappezzeria può essere una soluzione non solo dal punto di vista estetico, ma perfino in termini di arredo. Una casa molto grande e con pochi mobili risulterà sin da subito più decorata e piena con l’aiuto di carta da parati specificamente pensata per l’abitazione. Ad esempio una grande parete decorata con carta con stampe floreali si sposa alla perfezione con le pareti bianche e dona un effetto riempitivo davvero unico ed originale. 

Le soluzioni di arredo poi devono sposarsi bene con la carta da parati scelta, tenendo conto dei colori, delle luminescenze, delle stampe e delle forme usate, per trovare di volta in volta la soluzione perfetta. Ricordate che la tappezzeria può essere sempre rimossa, nel caso in cui non vi piaccia più: scegliete il modello che preferite e non temete di voler cambiare. 

La carta da parati in camera da letto 

La camera da letto è un luogo dove ci si rilassa, di conseguenza anche l’uso della carta da parati deve essere pensato per questo motivo. L’ideale per la stanza da letto è la carta da parati in colori pastelli, con tema rilassante come gli elementi naturali del cielo, oppure forme. I colori migliori? Senza dubbio le tonalità del blu che sono quelle già rilassanti, ma anche quelle dell’azzurro e del grigio. Se amate i contrasti di colore potete optare per una carta da parati blu e verdina, con stampe comunque molto rilassanti e delicate. L’importante è che nel contesto il tutto risulti molto equilibrato e delicato, consono alla luce presente nella stanza ed all’arredo. 

La carta da parati in sala da pranzo 

La sala da pranzo è il luogo della condivisione dei pasti. Di conseguenza, in genere è arredata in modo più allegro e luminoso. Ad esempio la carta da parati fantasia dorata o comunque colorata può essere una buona idea per una stanza classica. Potete optare per tappezzeria con arabeschi dorati o con finiture geometriche raffinate. 

Per una casa più giovanile, vanno bene anche carte più accese, con forme geometriche e preferibilmente colori caldi, come arancione, giallo, rosso ma non troppo. Completate il tutto con una certa coerenza con lo stile della cucina per ravvivare l’ambiente.

La carta da parati nel bagno

Lo stile della carta da parati nel bagno dipende ovviamente dall’arredo del bagno stesso. Se il bagno è elegante e classico con sanitari bianchi, possiamo consigliare una carta da parati abbastanza classica come il grigio, magari a pois per sdrammatizzare. Evitare il tinta unita, perché altrimenti l’effetto pittura è dietro l’angolo. Vanno bene anche dei pattern un po’ più vintage, se volete giocare con arredi della nonna e se è lo stile della casa. 

La carta da parati in soggiorno 

In soggiorno si può optare per una carta da parati abbastanza di carattere che sottolinei l’arredamento e possa ravvivare i colori del divano. Potete usare una stampa geometrica, se il soggiorno è in stile moderno. Oppure anche solo una parete floreale, per un effetto più rilassante e più romantico. Per un living contemporaneo, la carta da parati astratta è sicuramente la soluzione migliore. Ma potete anche andare sul classico oppure sul vintage, a seconda dello stile della casa. 

Tags :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *